Logo_GEP_italiano

Giornate Europee del Patrimonio 2021: “Tutti inclusi!” – sabato 25 settembre

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2021, sabato 25 settembre il Museo Archeologico organizza tre visite guidate alla mostra “Food. Archeologia del cibo nell’antichità” rivolte a diverse tipologie di pubblico: una è riservata agli iscritti all’AIPD – Associazione Italiana Persone Down, una è per famiglie con bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni e l’ultima è rivolta a tutti.
 La mostra “Food”, attraverso alcuni reperti delle collezioni del Museo, racconta come i principali alimenti sono entrati a far parte della vita dell’uomo, a partire dalla preistoria, e come venivano consumati nell’antichità.
Informazioni:
Visite guidate di 30 minuti per gruppi di massimo 10 persone, con prenotazione obbligatoria al n. 035 286072 (lun-gio 9.30-12.30) o alla mail archeodidatticabergamo@gmail.com
sabato 25 settembre ore 10.30: visita riservata agli iscritti AIPD
                                   ore 11.00: visita per famiglie con bambini
                                   ore 11.30: visita aperta a tutti
La visita guidata è gratuita, l’accesso alla mostra avviene tramite la biglietteria del Museo di Scienze Naturali con pagamento del biglietto (che consente anche la visita libera del Museo) ed esibizione del Green Pass.
Costo del biglietto per il Museo di Scienze: € 3 (gratuito per i minori di 18 anni, per i disabili e i loro accompagnatori).
photo_2021-08-07_12-08-30

Non perdetevi la mostra FOOD al Museo di Scienze!

Mentre il Museo Archeologico è chiuso per i lavori che lo trasformeranno in vista dell’appuntamento BG-BS 2023, la mostra FOOD sulla storia degli alimenti nel mondo antico è ospitata in una delle sale dell’attiguo Museo di Scienze Naturali “Caffi”.

Per poter visitare la mostra è necessario esibire il Green Pass, insieme a un documento d’identità, alla biglietteria di piazza Cittadella.

Per ulteriori informazioni e per gli orari di apertura si consiglia di consultare il sito www.museoscienzebergamo.it

 

 

Senza titolo.jpeg

La mummia del Museo Archeologico fa le prime rivelazioni…

Il “Mummy Project”, un team di egittologi e antropologi diretto dalla dottoressa Sabina Malgora, sta studiando la mummia conservata al Museo Civico Archeologico di Bergamo. Grazie alla TAC eseguita al Policlinico di Milano, il team ha ricostruito in 3D il corpo mummificato, realizzando un’autopsia virtuale.

Nonostante l’avanzato stato di deterioramento del corpo, gli studiosi hanno determinato che si tratta di un uomo adulto fra i 40 e 50 anni alto fra i 172 e 178 centimetri.

La TAC ha evidenziato anche la presenza di alcune piccole corde annodate che non fanno parte del bendaggio e che perciò, dopo ulteriori studi, potranno fornire informazioni sulla tecnica di mummificazione del corpo.

La mummia sarà esposta all’interno della nuova sezione egizia che verrà creata in seguito alla ristrutturazione del Museo Archeologico, iniziata a fine luglio 2021.

(photo: Mummy Project).

 

WhatsApp Image 2021-05-28 at 12.46.01

In attesa di diventare “grandi”… il Museo di Scienze ospita la mostra FOOD

In attesa della riapertura prevista per il 2022 una piccola sezione del Museo Archeologico viene ospitata al Museo di Scienze Naturali (nella sala vicino all’esposizione etnografica).
Per tutta l’estate sarà possibile visitare la mostra FOOD, incentrata sulla storia del cibo e dell’alimentazione con reperti delle Collezioni del Museo Archeologico.
I temi trattati sono il sale, la carne, il pesce, i cereali, il latte, l’olio e il vino.

 

La mostra FOOD è visitabile negli orari di apertura del Museo di Scienze:
martedì – venerdì ore 10.00-13.00 e 14.00-18.00
senza obbligo di prenotazione
sabato, domenica e festivi 10.30-18.30
con obbligo di prenotazione con almeno un giorno di anticipo scrivendo a infomuseoscienze@comune.bg.itoppure telefonando a 035 286011 in orario di apertura
Lunedì chiuso
FB_IMG_1617264953141

Ci siamo quasi…

Anche le epigrafi sono pronte per i grandi lavori di ristrutturazione che inizieranno a breve in Museo.
I Musei in zona gialla potranno riaprire, ma il Museo Archeologico di Bergamo resterà chiuso per lavori per tutto il 2021.
Torneremo con grandi novità, ma le attività non si fermano: ci saranno ancora laboratori, conferenze ed esposizioni didattiche.
Continuate a seguirci sul sito e sui social network!!
145577288_3648542365261884_5341153917979426793_o

Il Museo Archeologico non riapre

Il 3 febbraio i Musei di Bergamo finalmente riaprono, ma per visitare il Museo Archeologico bisogna pazientare ancora un po’, perché nel mese di marzo inizieranno i lavori di ristrutturazione che permetteranno di riaprire nel 2022 in una nuova “versione”, più bella e ricca!
Dopo lo spostamento delle statue sono iniziati i lavori di svuotamento delle vetrine, cominciando dalla vetrina didattica sulla monetazione romana.
Seguite il Museo sui social per scoprire le attività e le iniziative che si terranno anche a Museo chiuso!

 

134447242_3560505417398913_2483548711221651042_o

Novità in vista in Museo!

Il Museo è chiuso per DPCM, ma l’attività non si ferma, anzi! Grandi cambiamenti sono in arrivo nel 2021, le statue hanno cambiato posto dopo 60 anni e altro deve ancora arrivare…