banner_web

Da Calliroe a Venere: la bellezza femminile in Grecia e a Roma – giovedì 8 marzo ore 16

Più veloce della donna correva la Fama, annunciando a tutti gli uomini che arrivava Calliroe, nome rinomato, la più felice perfezione della natura, simile ad Artemide o alla dorata Afrodite. (Caritone di Afrodisia, Il romanzo di Cherea e Calliroe)
Come ogni anno il Civico Museo Archeologico e il Centro Didattico organizzano un evento legato alla Festa della donna. Quest’anno giovedì 8 marzo alle ore 16.00 si terrà, nelle sale del Museo, una conferenza con visita guidata sul tema della bellezza femminile.
Il costo del biglietto d’ingresso è di € 3, la prenotazione è obbligatoria (i posti sono limitati).
Per informazioni e prenotazioni 035 286070 (dal martedì alla domenica 9.00-12.30, 14-30-17.30), archeodidatticabergamo@gmail.com

 

 

Carnevale 18_Sito_comune_bannerino_alto

Lunedì 12 febbraio 2018: Oggi mi trasformo in…Laboratorio creativo ispirato a “Le Metamorfosi” di Ovidio

Anche quest’anno il Civico Museo Archeologico propone un laboratorio per bambini nell’ambito delle manifestazioni curate dal Comune di Bergamo, Assessorato alla Cultura, per il Carnevale 2018.
Alcione, Aracne, Bauci e Filèmone, Eco, Narciso, sono alcuni dei protagonisti de “Le Metamorfosi” di Ovidio. Le loro sono storie di trasformazione e di rinascita, che forniranno lo spunto per il laboratorio creativo di travestimento. «Un giorno, mentre, stanchi ormai degli anni, stavano in piedi sulle scalinate, narrando le vicende di quel luogo, Bauci vide Filèmone coprirsi di verdi fronde, e lui di verdi fronde vide copriri Bauci. “Addio, coniuge mio”, dissero entrambi nello stesso momento e in quel momento stesso una scorza suggellò le bocche. Ancora oggi i viandanti delle Frigia mostrano lì i due tronchi».
Il laboratorio si svolgerà in due turni di un’ora ciascuno: dalle 15 alle 16 e dalle 16 alle 17
Il costo è di 5 euro a bambino con prenotazione obbligatoria
 (Tel 035-286070; ma-sa 10.00-12.30; 14.30-17.30)

 

mitra_banner

Sulle tracce di Mitra – sabato 16 dicembre 2017 alle ore 16

Sulle tracce di Mitra, il dio che divenne Sol Invictus

Il mitraismo, culto asiatico diffuso in tutto il territorio romano a partire dal I secolo d.C:, fu in concorrenza con il Cristianesimo e le due religioni probabilmente si influenzarono reciprocamente. Un altare dedicato a Mitra è stato rinvenuto anche a Bergamo, in via Arena.

Conferenza Ingresso € 3.
FACEBOOK_SANTALUCIA

Aspettando Santa Lucia 2017

Ritorna il consueto appuntamento in occasione della festa per Santa Lucia. Quest’anno il Museo Archeologico propone un laboratorio per bambini, sabato 9 dicembre alle ore 16, dai 6 agli 11 anni per realizzare una lucerna in argilla.

Attività gratuita con prenotazione obbligatoria al n. 035 286070 (dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30) o all’indirizzo e-mail archeodidatticabergamo@gmail.com.

infanzia2

Il Museo nella Scuola – PROGRAMMI DIDATTICI a.s. 2017-2018

Le proposte per visite guidate e laboratori per le scuole di ogni ordine e grado del Centro Didattico del Museo Archeologico sono state quest’anno suddivise in 3 libretti, distinti in base alle tipologie di scuola, scaricabili dal nostro sito in formato PDF cliccando sui link che trovate sotto.
Quest’anno particolare attenzione è stata riservata ai piccoli delle scuole dell’infanzia, per cui sono stati realizzati degli itinerari ad hoc, strutturati attraverso semplici attività di archeologia sperimentale, utilizzando il linguaggio e le immagini dei miti che narrano le origini del mondo e dei fenomeni naturali.
Come sempre i percorsi riguardano le tematiche legate alle collezioni del Museo (preistoria, antico Egitto, Bergamo romana, Altomedioevo) ma non solo… potrete trovare proposte di lezioni illustrate anche sull’antica Grecia, sugli Etruschi, sulle metodologie di scavo archeologico e visite guidate e attività in lingua inglese.
Per prenotazioni e informazioni contattare via mail il Centro Didattico all’indirizzo archeodidatticabergamo@gmail.com

proposte didattiche per la scuola dell’infanzia

proposte didattiche per la scuola primaria

proposte didattiche per la scuola secondaria

Per scaricare il modulo di prenotazione in formato Word cliccare qui
banner comune

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO 2017 – 23 e 24 settembre

Come ogni anno il Civico Museo Archeologico apre le sue porte al pubblico per le Giornate Europee del Patrimonio. Il tema scelto dal Consiglio d’Europa per la nuova edizione è “Cultura e Natura”, un argomento di grande attualità che permette di approfondire in modo critico il rapporto tra l’uomo e la natura e l’interazione dell’uomo con l’ambiente che lo circonda, in un ampio arco cronologico che va dalla preistoria all’epoca contemporanea.

Il Civico Museo Archeologico di Bergamo propone un labotorio per bambini, sabato 23 settembre, e una visita guidata alle sale del Museo, domenica 24 settembre.

Entrambe le iniziative sono a ingresso gratuito (eccezionalmente, in occasione delle GEP 2017, non è previsto il pagamento del biglietto d’ingresso al Museo) e a prenotazione obbligatoria.

Una natura mitica!

Laboratorio per bambini dai 6 agli 11 anni

Sabato 23 settembre 2017 dalle 16.00 alle 17.00

La natura è protagonista in moltissimi racconti mitologici. In laboratorio daremo vita ad
una composizione artistica lasciandoci ispirare dalle suggestioni della narrazione.
Prenotazione obbligatoria:  tel. 035286070 (ma-ve: 9.00-12.30; 14.30-17.30; sa: 10.00-13.00; 14.30-17.30); archeodidatticabergamo@gmail.com

Cultura e natura: un antico conflitto?

Visita guidata nelle sale del Museo Archeologico

domenica 24 settembre 2017 dalle 16.00 alle 17.00

Le criticità del mondo contemporaneo ruotano drammaticamente attorno ai temi dello
sviluppo sostenibile. Assai raramente ci si interroga sull’”ecostenibilità” del mondo
antico, per riflettere non solo sulle pratiche oggi ritenute virtuose, come il riciclo e il
riutilizzo di materiali, ma anche su quelle fortemente impattanti sull’ambiente. Pochi
sanno, ad esempio, che il disbocamento della Pianura Padana affonda le radici nel
Neolitico, quando l’agricoltura era caratterizzata dalla tecnica del taglia e brucia. Lo
sfruttamento intensivo dei boschi continuò in età romana e soprattutto a partire
dall’anno Mille. Presso gli antichi Romani, inoltre, la popolarità degli spettacoli chiamati
venationes contribuì alla decimazione della fauna esotica e, in particolare, dei leoni,
portati in grandissima quantità nei circhi.

Prenotazione obbligatoria:  tel. 035286070 (ma-ve: 9.00-12.30; 14.30-17.30; sa: 10.00-13.00; 14.30-17.30); archeodidatticabergamo@gmail.com

Per scaricare il pieghevole con tutte le iniziative proposte dal Comune di Bergamo in occasione delle GEP cliccare qui

 

memoriae_locandina_liberni_tronci_cai 3

Memor(i)ae – dal 1 luglio al 30 settembre 2017

Le sale del Civico Museo Archeologico di Bergamo dal 1 luglio al 30 settembre 2017 ospiteranno le opere di Andrea Liberni, Marco Tronci Lepagier e, dai primi di agosto, di Yang Cai riunite nella mostra Memor(i)ae.
Tre linguaggi diversi per tre diverse “conversazioni” tra arte moderna e manufatti antichi. Sculture, installazioni, fotografie dialogheranno con i reperti custoditi nel museo. Il suggestivo trait-d’union proposto dalla mostra è la memoria, la storia dell’individuo e dell’umanità, il passaggio dell’esistenza degli esseri umani.

Si inaugura sabato 1 luglio alle ore 18.

immagine fb

Maggio Archeologico 2017 – Katastrophé. Archeologia e grandi distruzioni

La natura ha spesso interferito con l’opera umana, distruggendo. ciò che è stato costruito nel corso degli anni, dei secoli, dei millenni. Eruzioni vulcaniche, terremoti, maremoti, frane, inondazioni e incendi hanno lasciato tracce archeologiche che oggi possiamo leggere per capire gli ultimi tragici istanti che hanno segnato la vita delle comunità antiche.

Mercoledì 10 maggio ore 20.45

L’eruzione del vulcano di Santorini e il mondo Egeo

Raffaele C. de Marinis – già Università degli Studi di Milano

Mercoledì 17 maggio ore 20.45

Catastrofi intorno al Vesuvio: ieri…domani?

Claude Albore Livadie – Centre National de la Recherche Scientifique

Mercoledì 24 maggio ore 20.45

Acqua e fuoco: la maledizione di Cavellas

Maria Fortunati – Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio province di Bergamo e Brescia

Mario Suardi – Museo Cavellas di Casazza

Le serate sono gratuite, aperte alla partecipazione di tutti e si terranno presso il Centro Culturale S. Bartolomeo, largo Belotti 1 a Bergamo